Reindirizza in secondi
Citroen Ami One Concept

Citroën Ami One Concept, nuova visione della mobilità urbana

BORN CITROËN*

Dal 1919, la storia di Citroën è sempre stata al passo con i tempi, con veicoli anticonformisti e rivoluzionari che nel tempo sono diventati icone nel cuore degli automobilisti. Al Salone di Ginevra 2019 la Marca si reinventa, e rivela in anteprima il suo approccio disinvolto alla mobilità urbana, con l'obiettivo di renderla accessibile a tutti.

Ami One Concept rappresenta la visione della libertà in città “by Citroën”: #LibertyElectriCityMobility! Un mezzo che abbina tutti i vantaggi del 100% elettrico con un design deciso e colorato alla facilità d’uso. Si guida senza patente, Ami One Concept è adatta a tutti gli usi grazie alle sue formule “à la carte”, dal car sharing al noleggio.

Così come ai tempi è avvenuto con la 2 CV, Ami One Concept esalta la libertà di movimento per tutti, con il suo potenziale di icona urbana e popolare.

(*) Nata Citroën

 

Citroen Ami One Concept

Ami One Concept si caratterizza per una silhouette squadrata e dimensioni ultra compatte (2,50 m di lunghezza, 1,50 m di larghezza e 1,50 m di altezza). Trasmette sensazioni di robustezza e promette agilità e maneggevolezza record. Nata per la città, Ami One Concept è dotata di protezioni sui 4 angoli della carrozzeria e proseguono sui lati, nella parte inferiore delle porte. Questi Airbump® caratteristici della gamma Citroën attuale, dettagli di stile destinati a potenziare il suo carattere protettivo, propongono dei tocchi colorati nel colore Out of the Blue.

Citroen Ami One Concept

Ami One Concept adotta un frontale espressivo, valorizzato da un’elegante firma luminosa a forma di Y, che ricorda quella della concept CXperience. Le luci diurne/indicatori di direzione dalla struttura flottante conferiscono un tocco di eleganza. La tinta Orange Mécanique e il logo 2D al centro della superficie color nero lucido movimentano e rendono elegante lo sguardo.

Ami One Concept coniuga intelligenza ed economia di progettazione e offre nuove possibilità grazie ai suoi elementi simmetrici, come: le porte assolutamente identiche a destra e a sinistra, con aperture differenziate (antagonista sul lato guida per migliorare l’accessibilità), frontale e posteriore studiati con elementi replicati e posizionati in senso inverso, le parti inferiori dei paraurti identiche, parafanghi identici in diagonale, con protezione anteriore e posteriore, sottoscocca identici a destra e a sinistra, luci diurne e fari posteriori reversibili destra/sinistra. Inoltre, i 4 pezzi che formano i retrovisori e le maniglie delle porte sono assemblati con un gioco di montaggio diverso.

Altra connotazione forte di questo oggetto di mobilità urbana: la sua configurazione decappottabile. Il tetto in tela Grigio antracite ad apertura manuale è leggero e facile da usare. La capote scorrevole si apre con un solo gesto.

 

 

BORN FREE*

Ami One Concept è destinato a una clientela urbana, in possesso o non della patente di guida.

Accessibile a tutti a partire dai 16 anni (14 anni in Francia), Citroën immagina Ami One Concept come alternativa al trasporto pubblico (bus, tram, metro) e agli altri mezzi di trasporto individuale come le 2 ruote (bici, scooter o monopattino).

(*) Nata libera

Citroen Ami One Concept

100% ELETTRICO

Citroen Ami One Concept

Ami One Concept propone una modalità di guida 100% elettrica, rispettando l’ambiente con costi di utilizzo ridotti. Si muove fino a 45km/h senza emettere CO2. Ami One Concept offre 100 km di autonomia, perfetti per spostamenti in città. Per una ricarica completa sono sufficienti 2 ore, attraverso una presa di ricarica pubblica o una Wallbox.

Estremamente silenziosa, Ami One Concept si rivela anche molto sicura per l’ambiente esterno grazie alla sua “firma” sonora. Questa identità sonora soddisfa la normativa europea in vigore dal 1° gennaio 2019. Per motivi di sicurezza infatti, tutti i veicoli elettrici devono emettere un suono artificiale per avvisare i pedoni del loro arrivo.

BORN CLEVER*

Oggetto di mobilità urbana 100% connessa, Ami One Concept mette lo Smartphone al centro dell’interfaccia uomo-macchina. Ami One Concept si apre con lo Smartphone. Si apre e si chiude leggendo il QR CODE presente sulla base in alluminio delle maniglie delle porte.

Dopo aver appoggiato lo Smartphone nella zona di ricarica wireless a induzione, l'interazione tra  Ami One Concept e l’utilizzatore può cominciare. Secondo l’applicazione avviata, l’animazione appare sotto forma di pop up, proiettata su un visore trasparente nel campo visivo del conducente, come con il sistema Head up display. L’interfaccia uomo-macchina di Ami One Concept è studiata come un assistente personale, per un’interazione ottimizzata con il conducente.

L’interfaccia prevede 2 tasti sul volante: un comando vocale per chiamare l’assistente e un menu a scorrimento per navigare da un’applicazione all’altra.

Alla destra dell’unità di guida (Drive-Pod), un cilindro riunisce il pulsante di avviamento, il tasto warning, il selettore del cambio automatico e una cassa acustica Bluetooth con regolazione del volume.

(*) Nata intelligente

Citroen Ami One Concept

NUOVA FORMA D'USO

Ami One Concept, oggetto connesso studiato per offrire maggiore libertà d’uso, va ancora oltre e propone nuove abitudini di consumo. Con un'App dedicata, i clienti potranno scegliere fra diverse formule di car sharing o di noleggio, con un portale di servizi associati (ricarica, parcheggio...). L’obiettivo è soddisfare tutte le esigenze di spostamento dei clienti e di utilizzo (occasionale o regolare). Grazie all'App l'utilizzatore potrà quindi modulare l'uso fino a diverse ore, senza impegno e tutto compreso.

L’offerta di car sharing o di noleggio, personalizzabile secondo le necessità di mobilità di ognuno, può soddisfare esigenze che vanno da 5 minuti a 5 ore (con Free2Move) o 5 giorni (Citroën Rent&Smile), ma anche necessità più prolungate, con offerte di noleggio per 5 mesi o Noleggio a Lungo Termine fino a 5 anni.

 

PRAKTICO

Citroen Ami One Concept

L’abitacolo valorizza lo spazio a bordo e la funzionalità. I designer di Ami One Concept hanno immaginato una posizione asimmetrica per il sedile del conducente (su guide) e per quello del passeggero (fisso). Questo permette di guadagnare spazio a livello delle spalle, ed offrire comodità di movimento a tutti gli occupanti. Ami One Concept propone anche diversi vani di contenimento, razionalmente distribuiti nell’abitacolo. Grazie alla sua struttura, ogni angolo viene sfruttato al massimo.

Citroen Ami One Concept

L’unità di guida (Drive-Pod) sul lato del conducente ha permesso di creare una zona di contenimento inedita sul lato del passeggero, in grado di accogliere un bagaglio da cabina e una borsa. Sul pianale posteriore, a cui si accede grazie al sedile lato guida ripiegabile, è possibile riporre qualche bagaglio. Il concept è accompagnato da un set di valigeria esclusiva, composto da uno zaino, una borsa e da un borsone da viaggio di forma cilindrica. Questi tre accessori di moda, studiati in collaborazione con Damien Béal, riprendono i materiali e i colori dell’abitacolo.

MERCHANDISING

Il merchandising realizzato per Ami One Concept riprende la sua filosofia e i suoi colori:

- # RUN: una giacca a vento sviluppata in collaborazione con il marchio francese Back to Alaska;

- # LISTEN : un altoparlante Bluetooth portatile da 5 W;

- # DRIVE: un portachiavi con la stessa forma e il materiale della maniglia delle porte;

- # PLUG: un cavo di ricarica compatibile iOS e Android;

- # CARE: una cover per cellulare in silicone, studiata in collaborazione con la marca Bone;

 - # CHARGE : un modellino origami in miniatura alimentato ad energia solare, realizzato con la società francese Litogami

- # PLAY: un modellino da collezione in metallo in scala 1:43

 

 

Top